Digital commerce nell’era Covid-19: il nuovo consumatore “onlife”

digital commerce

Nuove dinamiche di consumo e di vendita al dettaglio online. Il 2020, segnato dall’emergenza da Covid-19, ha fatto emergere nuove tendenze di mercato che richiedono altrettante strategie e soluzioni efficaci per rispondere a queste esigenze. Prendendo come fonti due  articoli sul tema (“Negozi e e-commerce: così siamo diventati consumatori ‘onlife’” del Sole 24 Ore e “Redifining value and affordability in retail’s next normal” da McKinsey&Company), MOLO17 vuole approfondire la nuova svolta digitale del settore retail. 

Cambiano le dinamiche dell’acquisto: l’e-commerce come nuova normalità

L’universo del retail sta affrontando una fase di notevole cambiamento. Le dinamiche d’acquisto dei consumatori si stanno evolvendo a ritmi forsennati con l’ascesa dell’e-commerce a farla da padrone e una velocizzazione delle fasi di spedizione e di consegna dei beni. Per questi motivi riteniamo che i due articoli proposti, che meglio descrivono questa fase in continua evoluzione, possano offrire anche una prospettiva  sui grandi cambiamenti di questi mesi e sullele possibili e molteplici opportunità che la prossima normalità ci andrà a presentare.

Nuovi scenari nel mondo del retail

L’emergenza pandemica ha già cambiato gli usi e le tendenze delle persone, o meglio, dei consumatori, accelerando un processo che, in tempi di normalità, si sarebbe probabilmente protratto per quasi un decennio. Sono, invece, bastati questi pochi mesi per mutare completamente volto al mondo dei consumi e dei consumatori. Nuove abitudini e nuove necessità, si sono imposte nel mondo Covid-19, sia a causa dell’impatto avuto dal virus sulla vita quotidiana, sia per via delle preoccupazioni rivolte verso la salute dei sistemi economici nazionali. Tutto questo ha determinato un processo di cambiamento rispetto alla percezione del valore nei consumatori, ovvero, di quella combinazione di valori che orienta le abitudini di consumo.

Dove ci sono clienti in cerca di maggior valore, sotto forma di prezzi convenienti, elevata qualità e servizi garantiti, deve esserci anche un’offerta in grado di soddisfare le nuove abitudini e le nuove necessità dei consumatori. Una parte importante del commercio si è spostata sui canali dell’online, alimentando il fenomeno dell’e-commerce fino a quel 55% di crescita riportato dall’articolo del Sole 24 Ore. Lo stesso articolo illustra come, stando alle rilevazioni di Netcomm, siano emersi 1,3 milioni di nuovi consumatori digitali. Una evoluzione di tale portata nelle dinamiche di acquisto ha determinato un cambiamento pressoché immediato delle dinamiche di spedizione e consegna, con soluzioni quali il “click&collect” oppure il “proximity commerce”. Più in generale, la struttura dell’offerta deve necessariamente ripensare se stessa alla luce della continua variabilità del mercato retail post-Covid, con una propensione marcata verso le soluzioni online, sempre più utilizzate anche da chi, prima dell’epidemia, preferiva altri metodi di acquisto.

I consumatori, come abbiamo potuto osservare, determinano con il loro comportamento nuove tendenze e nuove dinamiche, nei confronti delle quali i commercianti non possono fare “orecchie da mercante”. Sono, proprio , queste nuove tendenze a dover meritare maggior attenzione e, come illustrato dall’articolo di McKinsey, centralità nella value proposition e nelle conseguenti strategie adottate dai retailer.  In tal senso, le azioni raccomandate dagli autori si articolano lungo l’intera value strategy, sottolineando, in prima istanza, l’importanza della segmentazione del mercato per una miglior definizione dei target. Viene poi evidenziato il bisogno di una piena consapevolezza rispetto alla propria offerta in relazione ai segmenti individuati e nel favorire un ambiente di lavoro sempre più “agile”. Una comunicazione chiara e diretta rispetto al valore offerto è, poi, fondamentale per attirare l’attenzione dei clienti. Occorrono, infine, degli strumenti e una organizzazione rinnovati, al passo con i tempi e con i nuovi sviluppi determinati dal mercato per poter apprezzare con sempre maggior definizione le variazioni nella domanda e, conseguentemente, nell’offerta.

Conclusione: le nuove soluzioni digitali per rispondere alle richieste dei nuovi consumatori “onlife”

Le nuove tendenze del consumo altro non fanno che seguire i comportamenti dei consumatori, i quali, sempre più diffusamente, si affidano agli strumenti digitali per i loro acquisti. Francesca Milano parla di consumatori “onlife”, utilizzando un termine coniato dal filosofo Luciano Floridi, identificando in loro le caratteristiche di un utente immerso in un mondo iperconnesso, ormai privo di una separazione precisa tra quello che è ‘online’ e quello che è ‘offline’.

In questa riflessione, le tendenze lanciate da questi consumatori, così come le loro preoccupazioni legate all’emergenza Covid-19, vengono poste al centro dell’attenzione dei rivenditori in un’ottica di sviluppo futuro e di maggior definizione dell’offerta proposta. Nell’opinione degli autori di questi due articoli, il passaggio fondamentale che determinerà il successo o il fallimento nel mercato retail a livello globale nella “Next Normality” sta proprio in questo continuo aggiustamento dell’offerta in relazione alle mutevoli richieste dei consumatori, in un contesto che sta vivendo un autentico sconvolgimento dei suoi paradigmi in tempi notevolmente ridotti a causa dello stato emergenziale vissuto nei vari Paesi del mondo.

In questo contesto, perciò, avere il giusto partner in grado di consigliare la migliore strada possibile verso lo sviluppo di soluzioni e di tecnologie adeguate ai nuovi bisogni dei consumatori, è fondamentale. Grazie alla sua metodologia rigorosa e alla competenza acquisita, MOLO17, è capace non solo di aiutare ad allineare la tua offerta alle nuove tendenze del mercato, ma anche di accompagnarti nella Digital Transformation con la soluzione più corretta ed efficace per le tue esigenze.

Se l’articolo è stato di tuo gradimento e hai tematiche simili o un progetto sui quali vuoi confrontarti con noi, prenota un e-coffee con Riccardo Mazzolo, Business Development Director di MOLO17.

conosciamo solo un quinto di ciò che vive in profondità. tutto il resto è da esplorare.

coderspace sta arrivando.